Marco Visciola

Lo chef nasce a Bogliasco, piccola località della Riviera di Levante, un paese di pescatori, con la storia dei paesi della costa: pirateria, invasioni, saccheggi.  Mare a fronte e terra alle spalle, con le terre da coltivare e tutti i sapori, i profumi e i colori dell’entroterra ligure: “un orto sospeso sul mare”, come Marco ama chiamare la sua Liguria.

Da qualche anno, in una versione decisamente gourmet, Visciola è al timone del Marin, ristorante all’interno di Eataly Genova, dove gestisce sia la proposta fine dining sia i menù delle diverse postazioni tematiche sviluppate lungo lo spazio espositivo. Visciola si avvicina alla cucina in modo completamente autonomo, iniziando il suo percorso esplorativo con suo nonno Giovanni, cuoco legatissimo alla tradizione ligure, oltre che attraverso la frequentazione delle tavole liguri più sincere e genuine. Personal chef ante litteram, cuoco di banchetti e a domicilio, nonno Giovanni coinvolgeva sempre Marco nelle sue avventure professionali. Da lui, Visciola ha imparato quei sapori veri che son rimasti ben fissati nella sua memoria. 

Marco Visciola

La sua è una cucina ligure semplice ed elegante, che lo chef riesce a vestire sempre alla perfezione con leggerezza e avanguardia. La sua filosofia abbraccia il miglio zero con il pescato del giorno, fornito direttamente dalla cooperativa di Camogli, o con le verdure stagionali e altre piccole chicche regionali sempre disponibili. 

La nobilitazione per il tramite del dispositivo e metodo di  maturazione, affumicatura e l’asciugatura a pH controllato, di carni e pesci, degli avanzi del giorno prima e dei piatti della tradizione e della memoria costituisce il cardine fondante di questo appuntamento virtuoso, realizzata con tutto il pescato del Golfo per il quale si affida alla cooperativa di pescatori di Camogli, una piccola realtà che fa del rapporto sostenibile con il mare una ragione di vita e che possiede l’ ultima “tonnarella” in attività nel Mediterraneo.

Proprio qui Marin e Cuomo Method® si sposano in un matrimonio di ricerca scientifica e di sapori, forme e consistenze impreviste e sorprendenti capaci di creare al tempo stesso valore pulito, tradizione ed innovazione.